Elenco Nazionale Medici Competenti Stampa
Giovedì 24 Luglio 2008 12:32

 

Normal 0 14

D.Lgs 9/04/2008 n. 81

art. 2 - Definizioni

omissis

h) "medico competente": medico in possesso di uno dei titoli e dei requisiti formativi e professionali di cui all'articolo 38, che collabora, secondo quanto previsto all'articolo 29, comma 1, con il datore di lavoro ai fini della valutazione dei rischi ed è nominato dallo stesso per effettuare la sorveglianza sanitaria e per tutti gli altri compiti di cui al presente decreto;

omissis

 

art. 38 - Titoli e requisiti del medico competente

1. Per svolgere le funzioni di medico competente è necessario possedere uno dei seguenti titoli o requisiti:

a) specializzazione in medicina del lavoro o in medicina preventiva del lavoratori e psicotecnica;

b) docenza in medicina del lavoro o in medicina preventiva dei lavoratori e psicotecnica o in tossicologia industriale o in igiene industriale  o in fisiologia e igiene del lavoro o in clinica del lavoro;

c) autorizzazione di cui all'articolo 55 del decreto legislativo 15 agosto 1991, n. 277;

d) specializzazione in igiene e medicina preventiva o in medicina legale.

2. I medici in possesso dei titoli di cui al comma 1, lettera d), sono tenuti a frequentare appositi percorsi formativi universitari da definire con apposito decreto del Ministero dell'Università e della ricerca di concerto con il Ministero della Salute. I soggetti di cui al precedente periodo i quali, alla data di entrata in vigore del presente decreto, svolgano le attività di medico competente o dimostrino di avere svolto tali attività per almeno un anno nell'arco dei tre anni anteriori all'entrata in vigore del presente decreto legislativo, sono abilitati a svolgere le medesime funzioni. A tal fine sono tenuti a produrre alla Regione attestazione del datore di lavoro comprovante l'espletamento di tale attività.

3. Per lo svolgimento delle funzioni di medico competente è altresì necessario partecipare al programma di educazione continua in medicina ai sensi del decreto legislativo 19 giugno 1999, n. 229, e successive modificazioni e integrazioni, a partire dal programma triennale successivo all'entrata in vigore del presente decreto legislativo. I crediti previsti dal programma triennale dovranno essere conseguiti nella misura non inferiore al 70 per cento del totale nella disciplina "medicina del lavoro e sicurezza degli ambienti di lavoro".

4. I medici in possesso dei titoli e dei requisiti di cui al presente articolo sono iscritti nell'elenco dei medici competenti istituito presso il Ministero della Salute.

 

 

Si informa che presso l'Ufficio del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche sociali, Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione, Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria verrà istituito, a seguito dell'entrata in vigore del decreto legislativo n. 81 del 9 aprile 2008, un elenco nazionale dei medici competenti.

al seguente indirizzo del sito del Ministeroè possibile scaricare il modulo di autocertificazione

http://www.ministerosalute.it/sicurezzaLavoro/newsSicurezzaLavoro.jsp?id=420&menu=inevidenza&lingua=italiano


e da trasmettere al seguente indirizzo:


Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali
Dipartimento della Prevenzione e della Comunicazione
Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria – Ufficio II
Via Giorgio Ribotta n. 5
00144 Roma

 

In base al D.D. del 4 marzo 2009 (G.U. serie generale n. 146 del 26 giugno 2009) l'Elenco  Nazionale dei medici competenti di cui all'articolo 38, comma 4, del decreto legislativo 9 aprile 2008 n. 81, è tenuto presso l'Ufficio II della Direzione Generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute, al quale i sanitari che svolgono l'attività di medico competente sono tenuti a comunicare, mediante autocertificazione compilata in maniera leggibile, il possesso dei titoli e requisiti abilitanti per lo svolgimento di tale attività, previsti dall'articolo 38 del sopra richiamato decreto legislativo; gli stessi sono altresì tenuti a comunicare, con le stesse modalità, eventuali successive variazioni, comportanti la perdita di requisiti precedentemente autocertificati e la cessazione dello svolgimento dell'attività.

Il Ministero della Salute provvede all'aggiornamento periodo dell'elenco ed effettua verifiche con cadenza annuale, anche a campione, dei requisiti e dei titoli autocertificati. L'esito negativo della verifica  comporta la cancellazione d'ufficio dall'elenco. Per chiarimenti in merito alle autocertificazioni e per coloro i quali, pur avendo ricevuto attestazione di avvenuta ricezione, non dovessero comparire in elenco, sarà possibile contattare il dott. Renato Pesce al numero telefonico 06.59943821.

L'iscrizione all'elenco non costituisce di per sè titolo abilitante all'esercizio dell'attività di medico competente.

 

 

Per offrirti un'esperienza di navigazione ottimizzata e in linea con le tue preferenze, il sito utilizza cookies, anche di terze parti. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie policy.

Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all' uso dei cookie

EU Cookie Directive Module Information